Il pesce come cibo nutraceutico

Legenda:

Catena lunga acidi grassi (LCFA)

Acido linoleico (LA)

Acido arachidonico (ARA)

Acido eicosapentaenoico (EPA)

Acido docosaesaenoico (DHA)

Olio di pesce (FO)

Olio vegetale (VO)

Olio microbico (MO)

 

Dato che gli acidi grassi a catena lunga (LCFA) come gli n-6 e gli n-3 (omega-3) vengono assimilati solo attraverso la dieta, i pesci d’acquacoltura dovrebbero essere alimentati con mangimi arricchiti di omega-3. Gli acidi grassi a catena lunga n-6, come l’acido linoleico (LA) e l’acido arachidonico (ARA), sono disponibili in diversi oli vegetali a basso costo, mentre gli acidi grassi a catena lunga n-3, come l’acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA) sono molto rari e sono disponibili solo nell’olio di pesce. Pertanto questo progetto si propone di selezionare lieviti e ceppi di microalghe che, in condizioni di fermentazione ottimali, produrranno MO arricchito principalmente in carotenoidi e omega 3, come EPA e DHA.