Microbioma intestinale

Legenda:

Catena lunga acidi grassi (LCFA)

Acido linoleico (LA)

Acido arachidonico (ARA)

Acido eicosapentaenoico (EPA)

Acido docosaesaenoico (DHA)

Olio di pesce (FO)

Olio vegetale (VO)

Olio microbico (MO)

Poco si sa circa l’influenza del microbioma intestinale sulla fisiologia dei pesci, ma è chiaro che la trota iridea ha un “core microbiome” (l’insieme di tutti i microrganismi normalmente presenti nell’intestino) stabile e questa stabilità serve a mantenere il sistema immunitario e l’efficienza digestiva. Un intestino sano può contribuire positivamente a un ambiente salubre all’interno delle vasche d’acqua in cui vivono i pesci, aumentando la sostenibilità ambientale della produzione. L’effetto perturbante/equilibrante di una dieta arricchita con MO sul microbioma del pesce rispetto ad un Fish-Vegetable Oil sarà monitorato tramite l’uso di tecniche avanzate di High Throughput Sequencing (HTS).