IL TEAM DI RICERCA

 

 

Paola Branduardi
Professore Associato in Chimica delle Fermentazioni e Biotecnologie Industriali presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca
È responsabile e coordinatore generale del progetto MySushi, in particolare gestisce la parte dedicata ai processi biotecnologici. Suoi ambiti di ricerca sono la microbiologia e le biotecnologie applicate, mediante l’uso di ceppi microbici ricombinanti, per la produzione di proteine eterologhe, molecole semplici e complesse, biocarburanti, nutraceutici. Ingegneria metabolica, citofluorimetria e metodiche di screening sono gli approcci utilizzati per ottenere ceppi con le caratteristiche desiderate.
Massimo Labra
Professore Associato in Biologia Vegetale presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca
Il principale campo di interesse include lo studio della qualità delle acque e gli effetti di questi sugli organismi viventi e sugli ecosistemi. Il prof. Labra è anche interessato allo studio della qualità degli alimenti, compresi i prodotti ittici, attraverso l’utilizzo di marcatori molecolari del DNA. Nell’ambito del progetto MyShushi, il prof. Labra coordina le attività di Ricerca e Innovativa e Responsabile (RRI) con l'obiettivo di definire strategie di ricerca ed innovazione capaci di migliorare il settore dell'acquacoltura condivise con tutti i portatori di interesse della filiera ittica.
Marco Saroglia
Professore Ordinario di Acquacoltura, in ambito Scienze e Tecnologie Animali, presso l’Università dell’Insubria in Varese
Principali interessi sono il benessere nutrizionale e la qualità dei prodotti negli allevamenti ittici intensivi. Il prof. Saroglia studia la risposta fisiopatologica in chiave molecolare a seguito della sostituzione di farine ed olio di pesce con farine proteiche e sorgenti lipidiche alternative. Nell’ambito del progetto Mysushi il prof. Saroglia si occupa della pianificazione sperimentale sui pesci e sullo studio della risposta dell’apparato digerente.
Genciana Terova
Professore Associato in Scienze e Tecnologie Animali presso l’Università dell’Insubria a Varese
Segue una linea di ricerca innovativa inacquacoltura con applicazioni di genomica funzionale, proteomica e metagenomica per lo studio della fisiologia, nutrizione e benessere dei pesci allevati destinati al consumo alimentare umano. Nell’ambito del progetto MYSUSHI studia la risposta del microbioma intestinale e di alcunigeni coinvolti nell’assorbimento intestinale e nella risposta immunitaria del pesce, a seguito della sostituzione nella dietadell’olio di pesce con sorgenti lipidiche alternative.
Chiara Pesciaroli
Assegnista di ricerca del progetto MYSUSHI presso l'Università di Milano-Bicocca
Laureata in Scienze Ambientali e PhD in Microbiologia Ambientale, è specializzata in tecniche di microbiologia e biotecnologia delle fermentazioni, depurazione e analisi fisico-chimica di acque e reflui agro-industriali (analisi di composti inquinanti, saggi enzimatici, controllo microbiologico) e tecniche di biologia molecolare per lo studio di comunità microbiche. All’interno del progetto MySushi è responsabile dello sviluppo e della realizzazione del disegno sperimentale dei processi biotecnologici.
Chiara Magoni
Young researcher del progetto MYSUSHI presso l'Università di Milano-Bicocca
Laureata in biotecnologie industriali, si occupa di bioprospezione, sviluppando tecniche di riuso di matrici di scarto agricole tramite l'estrazione di molecole di interesse. In questo progetto si occupa delle attività di Ricerca Innovativa e Responsabile (RRI) coinvolgendo in modo attivo gli attori sociali (ricercatori, cittadini, policy maker e imprese) al fine di condividere e integrare i progressi scientifici e tecnologici all’interno della società civile.
Magoni
Stefano Bertacchi
Ricercatore presso Galatea Biotech, spin-off dell’Università di Milano Bicocca
Laureato magistrale in Biotecnologie Industriali. I suoi ambiti di ricerca sono incentrati sullo sviluppo di cell factory mediante l’ingegeria genetica e la biologia sintetica, per l’utilizzo di substrati lignocellulosici e la produzione di molecole di interesse merceologico. Social media manager e caporedattore di Italia Unita per la Scienza, associazione di divulgazione scientifica. Parte della redazione scientifica di Oilproject. Nel progetto MySushi è principalmente coinvolto nella parte di ricerca e innovazione responsabile (RRI)
Diletta Ami
Assegnista di ricerca presso l’Università di Milano Bicocca
Nell’ambito del progetto MySushi, si occupa della caratterizzazione in situ - attraverso (micro)spettroscopia infrarossa a trasformata di Fourier (FTIR) - di microorganismi utilizzati per la produzione di lipidi, allo scopo di ottimizzare le condizioni operative di fermentazione. I principali interessi di ricerca riguardano l’analisi in situ di processi biologici, attraverso principalmente microspettroscopia FTIR, e in particolare il ruolo di lipidi bioattivi in diversi processi cellulari, tra cui differenziamento, maturazione, risposta allo stress, misfolding e aggregazione proteica.
Simona Rimoldi
Laureata in Scienze Biologiche con dottorato di ricerca in Biologia Evoluzionistica e dello Sviluppo
Svolge la sua attività di ricerca presso il Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita (DBSV) dell’Università dell’Insubria (Varese). Obiettivo della sua ricerca è l’individuazione di marker molecolari la cui espressione è correlata allo stato di benessere, di allevamento e nutrizionale del pesce di allevamento. Nell’ambito del progetto MYSUSHI si occuperà di valutare gli effetti della sostituzione dell’olio di pesce con fonti lipidiche alternative sul microbioma intestinale e sull’espressione dei principali geni coinvoltinell’assorbimento dei nutrienti e nella risposta immunitaria del pesce.
dbsm.uninsubria.it/acquacoltura/dbsm.uninsubria.it/acquacoltura/?page_id=270
Chiara Ceccotti
Laureata in Biotecnologie Agrarie ed Ambientali presso l’Università degli studi di Perugia
A seguire, ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca in Analisi, protezione e gestione delle biodiversità presso il Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita (DBSV) dell’Università dell’Insubria (Varese). Il tema della sua ricerca si incentra nello studio della composizione aminoacidica e lipidica di mangimi ittici e sulla qualità delle carni di branzino (Dicentrarchus labrax) e trota (Onchorhynchus mykiss), mediante HPLC e GC-MS. Nell’ambito del progetto MYSUSHI si occuperà dell’analisi lipidica di mangimi e filetti di pesce, valutando la risposta del pesce a differenti formulazioni di mangime.
Fabrizio Sibilla
membro del comitato tecnico scientifico del Consorzio Italiano Biogas oltre che consulente nel settore della bio-based e circular economy
Fabrizio Sibilla si è laureato come tecnologo alimentare presso l´università di Milano nel 2002 e ha completato un dottorato di ricerca nel 2008 presso la RWTH-University di Aquisgrana in Germania. Dopo aver lavorato come ricercatore nel settore biocarburanti e chimica verde alla RWTH si è spostato al nova-Institut GmbH sempre in Germania dove è stato responsabile per la valutazione tecno economica dei processi biotecnologici innovative.
Arianna Salvetti
Studente magistrale di Biotecnologie Industriali
In tesi della Ricercatrice post-doc Chiara Pesciaroli per il progetto MySushi presso il laboratorio della Professoressa Paola Branduardi nell'Università degli Studi di Milano-Bicocca; laureata in Biotecnologie presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca.